SPORT’È rinviata a domenica 8 ottobre

COMUNICAZIONE UFFICIALE 

Considerate le previsioni meteo per il fine settimana, consultata la Regione Lombardia Sala Operativa Protezione Civile, valutata l’ipotesi di far trascorrere ai partecipanti, ai volontari e ai membri delle associazioni aderenti una giornata all’aperto in condizioni meteo avverse e sollecitata da richieste dei partecipanti incerti sul da farsi, l’organizzazione di SPORT’È – CACCIA AL TESORO comunica, suo malgrado, che il grande evento ludico e attrattivo aperto a tutti in programma domenica 1 ottobre a Erba (Co) sarà rinviato a domenica 8 ottobre. Il programma sarà il medesimo, come stabilito dal regolamento.

 

Per soddisfare eventuali richieste di partecipazione non pervenute in tempo, si avvisa inoltre che le iscrizioni saranno aperte fino a giovedì 5 ottobre presso l’Istituto San Vincenzo in via Garibaldi 54 a Erba e la Cartoleria Ratti in Corso XXV Aprile 46 a Erba oppure scaricando i moduli

Icon of Sport'E' 2017 | Regolamento Sport'E' 2017 | Regolamento (217.8 KiB)

Icon of Sport'E' 2017 | Modulo di iscrizione Sport'E' 2017 | Modulo di iscrizione (174.6 KiB)

 

CONCLUSO IL PROGETTO ACCOGLIENZA PER LE PRIME DI AGRARIA

Si è concluso sabato 23 settembre il “Progetto Accoglienza” rivolto agli studenti delle classi prime della Scuola di Agraria dell’Istituto San Vincenzo. Come ogni anno, infatti, con l’inizio dell’anno scolastico, viene pensato un programma per dare il benvenuto ai ragazzi che intraprendono i percorsi di studi proposti dal nostro Istituto in ambito agro-ambientale con l’intento di aiutarli a inserirsi al meglio nel nuovo contesto scolastico.

Dopo aver conosciuto in classe gli aspetti fondamentali della sicurezza sul lavoro e le regole della vita a scuola, accompagnati da alcuni docenti, i ragazzi hanno fatto un’uscita ecologica intorno ad Albese con Cassano per andare alla scoperta e della natura e iniziare a conoscersi meglio.

Giovedì 21 settembre sono poi andati in provincia di Lecco, ai Piani dei Resinelli, dove sono rimasti tre giorni per vivere un’esperienza comunitaria di conoscenza e accoglienza reciproca.

Hanno visitato il Parco Museo Minerario per scoprire, accompagnati dalle guide, le meraviglie del sottosuolo e immaginarsi la vita di quegli uomini che, con piccone e fatica, hanno contribuito a valorizzare il territorio. Un’esperienza che ha regalato emozioni e ha contribuito a facilitare le relazioni e la condivisione all’interno del gruppo.

 

Il secondo giorno ai Resinelli è stato intenso. Con l’aiuto di un coach umanista (www.comolifecoach.it) che ha proposto loro esercizi teorici e pratici, i ragazzi hanno lavorato sul tema “Conosci te stesso” cercando di mettere a fuoco potenzialità e debolezze. Hanno giocato in modo mirato per lavorare sulle dinamiche di gruppo e favorire la conoscenza dei nuovi compagni e si sono dedicati alla natura con una passeggiata ai piedi della Grignetta. Hanno infine concluso la giornata proseguendo la riflessione iniziata in mattinata.

Il sabato mattina sono stati raggiunti dai genitori che, a loro volta, si sono messi in gioco e hanno partecipato attivamente al progetto.

Il gruppo è tornato a casa più compatto e affiatato, conscio che una buona comunicazione e condivisione tra studenti, docenti, Preside e genitori siano la base per lavorare in armonia nei prossimi mesi e dare il meglio negli impegni scolastici.

NOVITÀ PER L’A.S. 2017/2018

Nel salone della sede di Erba dell’Istituto, gremito di genitori, insegnanti e ragazzi, giovedì 21 settembre sera si è svolto “ByTheDay 2017”, la presentazione del programma dell’anno scolastico 2017-2018 con lo scopo di far conoscere come poter accompagnare, giorno dopo giorno, i propri figli nel percorso di crescita.

Numerose le novità presentate dal Professor Stefano Bosio, Preside della scuola Primaria e Secondaria di Primo Grado, che renderanno questo anno scolastico ancora più ricco di iniziative pensate ad hoc per sviluppare le potenzialità di ciascuno studente. Perché, da sempre, l’Istituto San Vincenzo è convinto che ciascuno abbia un talento da esprimere e solo mettendosi alla prova in diverse discipline ha la possibilità di scoprirlo.

Nella scuola Primaria sarà inserita, fin dalla classe prima, un’ora di lezione di musica con lo specialista e professore Matteo Sugan. Verrà inoltre introdotta una rilevazione intermedia su obiettivi formativi trasversali non cognitivi come strumento che aiuti i genitori a monitorare, e se necessario a migliorare, il livello di acquisizione delle competenze relative al rispetto delle regole e delle relazioni a scuola, che confluirà poi nel voto di condotta al termine di ogni quadrimestre.

Ma la grande innovazione riguarda il doposcuola dell’Istituto San Vincenzo. Opzionalmente, si potranno frequentare due ore di doposcuola o una sola seguita da attività che variano in base al giorno della settimana e al mese in corso, seguendo la stagionalità e fino alla fine della scuola. Laboratori e corsi di arte (ceramica, mosaico moderno, arte del riciclo…), cucina (con la possibilità di portare a casa le creazioni culinarie preparate o venderle in occasione dei vari mercatini), sport, fotografia/cinema/doppiaggio (ancora da definire) e scacchi saranno l’occasione per gli alunni per coltivare o scoprire passioni e dare spazio al proprio estro.

Per la scuola Secondaria, diversa sarà la scansione dell’orario rispetto agli anni passati: ogni due ore di lezione si farà un breve intervallo per andare incontro alle esigenze dei ragazzi e favorire una maggior concentrazione in classe.

Sono state fissate le date per l’elezione dei rappresentanti di classe: per la Primaria saranno lunedì 16 ottobre alle ore 17.30 e per la Secondaria di Primo grado ad Albese con Cassano mercoledì 25 ottobre alle ore 18 e a Erba giovedì 26 ottobre alle ore 18.

Varie sono le proposte già in essere da riconfermare anche per questo anno scolastico: educazione stradale, teatro, potenziamento di spagnolo e tedesco, nuoto alla Primaria e potenziamento delle lingue, teatro, Progetto Impresa (da estendere alla Primaria), latino in terza e nuoto (in ore curriculari) per la Secondaria.

Partiranno inoltre nuove collaborazioni con Associazioni ed Enti del territorio.

Nel corso della serata la psicologa e ricercatrice Trezzi, in rappresentanza dell’Associazione La Nostra Famiglia di Bosisio Parini (Lc), che da 70 anni si dedica alla cura e alla riabilitazione delle persone con disabilità, ha spiegato quali forme avrà la collaborazione con la scuola. L’invito è stato rivolto soprattutto ai genitori dei ragazzi della Secondaria.

Durante l’anno scolastico verrà data la possibilità, a chi fosse interessato, di inserire il proprio figlio in un database dell’Associazione per alimentare la ricerca in ambito clinico. Verrà poi proposto uno screening sulle capacità di lettoscrittura dei ragazzi per avere un quadro più chiaro sulle capacità del proprio figlio e valutare con strumenti concreti eventuali difficoltà, il tutto seguendo le normative vigenti sulla privacy. In cambio della collaborazione concessa dai genitori, La Nostra Famiglia offrirà una serata di formazione gratuita sui disturbi dell’apprendimento.

La signora Bianca Brambilla, responsabile di Compiti Più AllenaMente (www.compitipoint.it), ha illustrato le proposte del centro specializzato per i disturbi dell’apprendimento e difficoltà scolastiche a cui è a capo. Compiti Point offre a genitori e insegnanti percorsi di in-formazione e formazione sui DSA e le difficoltà di apprendimento e le modalità di intervento più efficaci per gestirli. Ma propone anche un supporto ai compiti e allo studio specializzato per bambini e ragazzi con DSA (dalla classe terza Primaria alla Secondaria di Secondo grado), in piccoli gruppi con l’obiettivo di sviluppare l’autonomia nell’apprendimento.

In più, grazie a un’équipe composta da uno psicologo, un medico neuropsichiatra infantile e una logopedista, Compiti Point dà la possibilità di somministrare all’intera classe test inerenti alle abilità di lettura, scrittura e calcolo per l’individuazione precoce di eventuali difficoltà dell’apprendimento. In presenza di punteggi critici, suggerisce strategie opportune di intervento.

Alla serata sono intervenuti anche i responsabili di Rotary Club Erba Laghi e Lions Club Erba accennando alla loro disponibilità, anche per questo anno scolastico, di finanziare il progetto A.I.D.D. (Associazione Italiana contro la Diffusione delle Dipendenze) sviluppato per prevenire il disagio giovanile.

Attraverso un lavoro mirato in base all’età dei ragazzi di riferimento e alle problematiche segnalate dal corpo docente della scuola, il progetto cercherà di promuovere la consapevolezza e la capacità critica dei ragazzi rispetto al proprio percorso di crescita, favorire il dialogo, il confronto tra pari e con gli adulti di riferimento, far riflettere sulle possibili conseguenze dei comportamenti a rischio per la salute e affrontare eventuali comportamenti di dipendenza.

A chiudere l’incontro “ByTheDay 2017”, l’intervento del Gruppo Sportivo Istituto San Vincenzo che ha illustrato le innumerevoli proposte. Dagli scacchi al nuoto presso SNEF Lambrone, dal corso di tennis presso il Tennis Club Erba al trekking con il CAI, fino a giocomotricità, ginnastica artistica, mini basket con ASD Le Bocce, G.A.G. e Circuit training, tutte le attività hanno come comune denominatore l’obiettivo di promuovere lo sport come strumento di crescita, confronto, divertimento ed educazione. Per i dettagli dell’offerta sportiva  clicca qui

SPORT’È IN CONFERENZA STAMPA

20 settembre 2017 – È stata presentata oggi la terza edizione di SPORT’È – CACCIA AL TESORO, il grande evento ludico e attrattivo aperto a tutti in programma domenica 1 ottobre a Erba (Co), patrocinato dal Comune di Erba e Regione Lombardia, che è organizzato dal Gruppo Sportivo Istituto San Vincenzo in collaborazione con Comune di Erba, Luca Gialanella di RCS Gazzetta dello Sport, Progetto #YOUthLAB, Associazione delle Vie di Erba e numerose associazioni sportive del territorio con l’intento di far vivere lo sport in modo divertente e competitivo.

Questa edizione promette di essere ancora più coinvolgente ed entusiasmante rispetto agli anni passati. Cresciuto il numero di adesioni di negozi, associazioni sportive e culturali, partner e sponsor che sostengono l’organizzazione e la promozione con il loro contributo, SPORT’È – CACCIA AL TESORO si propone, anche quest’anno, di promuovere lo sport come uno strumento educativo, da affiancare a famiglia, scuola e istituzioni, che favorisce la coesione e l’integrazione al di là di ogni discriminazione e diseguaglianza civile, sociale ed economica.

 Iscrizione sino al 26 settembre.

Scarica il modulo di iscrizione e  regolamento.

Icon of Sport'E' 2017 | Modulo di iscrizione Sport'E' 2017 | Modulo di iscrizione (174.6 KiB) Icon of Sport'E' 2017 | Regolamento Sport'E' 2017 | Regolamento (217.8 KiB)